Ti sei mai chiesto i Social Network cosa sono? La risposta è semplice, si tratta di servizi internet nati per gestire rapporti sociali sui vari browser, app e piattaforme. Essi permettono la comunicazione tramite testi, video, foto e multimediali di ogni genere.

Per quanto la nascita dei social network possa sembrare recente, ormai sono passati più di 20 anni dalla nascita di questo termine.

Uno dei primi Social, fu My Space e fu il primo a dare la possibilità di condividere contenuti multimediali.

L’obbiettivo è sempre stato quello di mettere in contatto le persone, amici e futuri tali. Con gli anni questo servizio ha ampliato i suoi orizzonti, diventando parte fondamentale di ogni business.

Con questo articolo voglio raccontarti:

  1. Cosa sono i Social Network in poche parole;
  2. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei social network;
  3. Quali sono i social più famosi in Italia.

Cosa sono i Social Network

Per capire cosa si intende con il termine Social Network, è sufficiente chiedere ai Millenials, cresciuti con essi e abili nel gestirli tutti anche contemporaneamente.

Se sei invece inesperto, parliamo di boomer in questo caso, forse devo provare a dirti cosa sono i social network come fosse spiegato ai bambini.

Social network è un termine che viene dalla lingua inglese e che letteralmente significa “rete sociale”.

Si tratta quindi di un gruppo di persone, con interessi spesso comuni, che si scambiano foto e contenuti sul web.

Una sorta di vecchia cartolina, inviata ad amici e parenti per raccontare le vacanze, che non impiega più i tempi lunghi di una volta, ma arriva all’istante.

Cosa sono i Social MediaI social network hanno infatti accorciato i tempi e permesso di condividere foto, testi e video in maniera molto più veloce e in ogni parte del mondo.

Con il tempo questi servizi per il web hanno perso la loro unica connotazione ludica, diventando rilevanti anche dal punto di vista professionale.

Quasi tutti i Business oggi si avvalgono di professionisti dei Social Network, per diffondere parole, brand, prodotti e servizi.

A cosa servono i social Network

Hai potuto comprendere che i Social Network servono principalmente per facilitare la comunicazione tra le persone. Si tratta di siti internet, piattaforme o applicazioni gratuite che negli ultimi anni hanno subito una crescita esponenziale.

I Social sono persone connesse tra di loro per scopi differenti ludici ma anche lavorativi.

È evidente che i Social Media siano diventati oggi una risorsa importante per le aziende che grazie ad essi possono diffondere il proprio Brand e far conoscere prodotti e servizi offerti.

Proverò ora ad analizzare insieme a te i pro e contro dell’uso dei Social Network.

Vantaggi nell’uso dei social

Uno dei vantaggi principali dell’uso dei Social è quello di poter mantenere contatti con le persone di tutto il mondo, allargando gli orizzonti sociali.

Ecco di seguito i pro dei Social Network:

  1. Sviluppare connessioni;
  2. Rafforzare le relazioni;
  3. Diffondere più rapidamente le comunicazioni specie se di utilità sociale;
  4. Servizi di condivisione e diffusione di brand e informazioni più veloci;
  5. Riduzione di tempo e spazio;
  6. Contatti con la clientela e le buyer personas più stretti e diretti;
  7. Risoluzione più rapida dei problemi.

Social Network e i suoi svantaggi

A cosa servono i Social NetworkLo svantaggio più grande dell’utilizzo dei Social è legato alla Privacy. I social Network metto, infatti, in evidenza la nostra privacy rischiando anche una perdita di identità a causa dei ricorrenti furti o la diffusione non autorizzata dei dati.

La loro influenza rischia di essere negativa sulle nostre vite soprattutto per questi motivi:

  1. Visione distorta della realtà: sui Social vengono condivisi soprattutto gli aspetti positivi della vita, diffondendo l’idea che anche la realtà debba essere così;
  2. Perdita di contatto con il mondo esterno: siamo ormai tutti intenti ad utilizzare i telefoni da non essere più in grado di comunicare di persona;
  3. Dipendenza: L’uso smisurato di questi programmi social comporta una dipendenza e un conseguente aumento di sentimenti come ansia e solitudine;
  4. Disturbo del sonno: Soprattutto se utilizzati prima di andare a letto o addirittura durante i risvegli notturni;
  5. Rischio di Cyberbullismo.

Avrai capito che quello che conta è fare buon uso di questi spazi, cercando di non soccombere ai rischi sopraelencati, ma facendone un uso costruttivo e guidato.  

Qual’è il Social Network più usato? 

Quali sono i Social Network più famosi? Ecco i 6 social più utilizzati in Italia:

I migliori Social Network

1. Facebook: Social nato nel 2004 e molto diffuso nel mondo.  Gli utenti possono iscriversi previa registrazione gratuita e connettersi con il mondo. Permette la condivisione di post, immagini e video con i propri contatti;

2. YouTube: Nato nel 2005 come piattaforma di condivisione di contenuti multimediali, si è diffuso in tutto il mondo per la condivisione di video di tendenza;

2. Twitter: Social network nato nel 2006 con lo scopo di diffondere messaggi brevi e frequenti con amici e fan, diventando molto utilizzato da personaggi famosi o di carattere economico, politico e culturale;

3. Instagram: Piattaforma nata nel 2010 come spazio principalmente dedicato alla fotografia. Carattere che anche oggi continua a distinguerlo e renderlo uno dei social più in voga del momento. Negli anni ha saputo crescere e migliorare le sue prestazioni grazie ad #hashtag, reels, stories e dirette;

4. TikTok: Applicazione lanciata in Cina tra il 2014 e il 2016 con scopi educativi e dediti alla diffusione di video dalla breve durata. Oggi è uno dei social più diffusi e apprezzati dalla Generazione Z che crea video di tendenza basandosi per lo più su danza e musica;

5. LinkedIn: È il social professionale più diffuso nel mondo, nato nel 2002 con lo scopo di mettere in contatto aziende e professionisti in cerca di un’occupazione. Resta uno dei più rilevanti social per il business;

6. Whatsapp: Nasce nel 2009 per inviare messaggi brevi in maniera semplice ed istantanea sostituendo negli anni gli sms, arricchendosi con Emoticons, gif e messaggi vocali.

Conclusioni

I Social Network non sono solo dei frivoli passatempi che distolgono l’attenzione delle persone. Ma sono una parte integrante delle nostre vite, fino a diventare importanti e fondamentali anche nei rapporti lavorativi.

Hanno sicuramente cambiato il nostro modo di interagire con il mondo e le persone, ma se utilizzati in maniera corretta possono portare aspetti migliorativi.

Dai loro inizi modesti, sono cresciuti fino a diventare strumenti di grande impatto nella sfera sociale, aziendale e culturale. Ma è importante usarli con saggezza e consapevolezza, proteggendo la nostra privacy e promuovendone un uso responsabile e consapevole.

Nell’era digitale per eccellenza, i social network continueranno a cambiare le nostre relazioni e influenzare il nostro modo di vivere e lavorare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *